Rivista digitale di Cassa Edile di Milano edilizia economia diritto tecnica
N 2/19 giugno
ESEM-CPT Ente Unificato Formazione e Sicurezza
0 di 0
Edizione 2019

“Piccoli in Cantiere, ricostruiamo la vita e le opere di un genio”

Share

Giocando si impara… insegniamo buone abitudini ai lavoratori di domani con un testimonial d’eccezione: Leonardo da Vinci


Dopo l’incoraggiante prima edizione dello scorso anno “Piccoli in Cantiere” torna e registra un crescente record di presenze nell’edizione 2019. L’evento, dedicato alle famiglie e ai bambini dei lavoratori edili, apre le porte a tutta la filiera dell’edilizia e non solo. Il progetto ideato, promosso e realizzato da ESEM-CPT Ente Unificato Formazione e Sicurezza in collaborazione con l’ITI Carlo Bazzi e ATS Città Metropolitana di Milano, nato al fine di diffondere la cultura della sicurezza e della prevenzione dei rischi negli ambienti di lavoro partendo dall’educazione e sensibilizzazione dei lavoratori di domani, amplia l’originaria missione. Far conoscere quanto di più bello esiste nel lavoro in cantiere: spesso visto come un luogo irto di insidie per la salute, alle volte è invece capace di stupire e di svelare aspetti gratificanti e, per certi versi, divertenti. Per la nuova edizione, ricca di novità sin dal titolo “Piccoli in cantiere, ricostruiamo la vita e le opere di un genio”, si è scelto di conservare l’aspetto ludico-educativo dell’edizione precedente e di arricchirla con una sezione dedicata alla geniale personalità di Leonardo da Vinci, di cui quest’anno ne ricorre il cinquecentenario dalla morte. Attraverso un percorso di illustrazioni, simulazioni, ricostruzioni, cartoni animati si è cercato di raccontare la sua vita di pittore, giocoliere e maestro di macchine idrauliche, meccaniche e da cantiere. Un testimonial d’eccezione, uno che ci ha cambiato letteralmente la vita, migliorandola. Entusiasta del risultato Filippo Rigoli, Presidente ESEM-CPT che, con prole al seguito, ha preso parte alla manifestazione: “Non c’è modo migliore per far conoscere il meglio del lavoro edile se non attraverso la figura di Leonardo che, con il suo genio, ha contribuito a rendere meno gravoso il lavoro dell’uomo e a migliorare la qualità della nostra vita. E poi osservare questa orda di bambini festosi e sorridenti alle prese con cazzuola, vanghe, strumenti tipici del lavoro degli adulti ed imparare ad utilizzarli dai preziosi consigli dei propri padri, che quegli utensili li usano giornalmente, non ha prezzo. Il tema della sicurezza sul lavoro e l’importanza della formazione, promosse da un evento come questo, dovrebbero far parte dei programmi delle materie da studiare nella scuola dell’obbligo”. Per educare alla sicurezza i propri bambini è utile cominciare da subito, e far sì che alcuni accorgimenti, così come il rispetto delle normative diventino abitudine. L’obiettivo della manifestazione è stata creare consapevolezza, generare buone abitudini. Se un’abitudine è appresa sin da subito, sarà molto facile per il bambino, crescendo, continuare a metterla in pratica. Parole di encomio arrivano anche dal Vice Presidente ESEM-CPT Gianfranco Cosmo: “Una manifestazione così innovativa e al tempo stesso ‘costruttiva’ non poteva che tenersi qui nella sede di ESEM-CPT ed in particolare a Milano, da sempre ritenuta la città delle opportunità, il luogo ove realizzare i propri progetti, far crescere le proprie idee…anche per il genio del Rinascimento, Milano ha rappresentato una terra di svolta, un’occasione che Leonardo non si è lasciato sfuggire. Tanto è vero che lui stesso fa qualcosa di molto moderno, scrive un curriculum in cui illustra le sue abilità e lo presenta al signore di Milano. Non mette però in evidenza le sue doti artistiche, bensì quelle di costruttore di macchine belliche, architetto, ingegnere, perché il suo intento era dedicarsi alla scienza”. Questa anche la ragione per cui la manifestazione quest’anno ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Milano, che celebra con vari eventi la figura del genio davinciano, ed inserita nel prestigioso palinsesto della Milano Design Week. Anche quest’anno fattiva e determinante la collaborazione dalla Dott.ssa Campo e di ATS Città Metropolitana di Milano che hanno contribuito, con la tipica attività di formazione/informazione, ad addestrare i giovani studenti dell’Istituto Bazzi che, in più di 60 erano addetti ad illustrare i progetti in scala delle macchine leonardesche, da loro stessi realizzate, e guidare i bambini nei differenti percorsi didattici. Essendo una festa ove si celebra l’edilizia non poteva certo mancare la presenza di Cassa Edile di Milano che, proprio quest’anno, festeggia i 100 anni di vita e di attività e per l’occasione ha distribuito cappellini e magliette commemorative. Foto e video dell’evento su www.buildoursafety.it

PARTI SOCIALI COSTITUENTI